Cybersecurity-tendenze-2020-andrea-biraghi

Cybersecurity tendenze 2020: nuova resilienza per le imprese

Cybersecurity: le tendenze, dopo gli eventi dei primi mesi del 2020, stanno spostando la lancetta delle priorità sulla sicurezza informatica. L’obiettivo primario è la resilienza delle imprese e del loro buisness, non a breve ma a lungo termine.

La pandemia di Covid ha moltiplicato i rischi informatici e sembra avere realmente accelerato non solo i processi della digitalizzazione ma una lunga lista di vulnerablità contro le quali gli esperti della sicurezza stanno combattendo ogni giorno.

Leggi anche – Sicurezza informatica 2020: da cosa ci dovremo difendere

Per essere pronti al cambiamento bisogna avere presente le sfide tecnologiche che la società e il “new normal” stanno imponendo: non solo l’Italia, ma molti paesi in Europa, come Francia, Spagna, ma anche Germania, durante l’epidemia di Coronavirus, si sono rivelati impreparati alla nuova sfida. Soprattutto per quanto riguarda il lavoro da remoto e la protezione dei dati, senza contare il traffico e-commerce arrivato alle stelle.

Non solo gli esperti di sicurezza informatica hanno dovuto trovare nuove soluzioni ma le imprese ora devono conquistare altre vette tra cui un’agilità aziendale e una flessibilità diversa dal passato per poter sopravvivere. La cosa positiva è che gli stessi progetti di trasformazione digitale che pochi mesi fa avrebbero impiegato mesi per ottenere l’approvazione ora vengono approvati in poche settimane.

Cybersecurity trends 2020

CyberSecurity: le tendenze del 2020

In un clima in cui i professionisti della sicurezza informatica sono sempre più richiesti e la domanda si mantiene elevata a causa degli ulteriori investimenti da parte delle aziende nella digitalizzazione, gli esperti con un buon pacchetto di conoscenze continuano a scarseggiare.

La domanda si manterrà elevata per tutto il 2020.

Oltre alla mancanza di veri professionisti l’informazione e la formazione soprattutto in azienda, deve essere aumentata: il numero degli attacchi ransomware ( e-mail Phishing) è aumentato a causa dell’attuale crisi sanitaria e delle debolezze delle difese perimetrali.

La resilienza delle imprese rimane una delle priorità insieme alla protezione dei dati. Ma si sta puntando anche alla “continuità“, come anche maggiori investimenti nei processi di backup e e sicurezza nella catena di fornitura.

Proprio per aumentare la sicurezza perimetrale si saranno maggiori investimenti nella cybersecurity per quanto riguarda anche la gestione degli eventi: non si esclude quindi l’utilizzo dell’intelligenza artificiale.

andrea brighi cyber security, Cybersecurity tendenze 2020, cybersecurity trends, inteligenza articifiale, protezione dei dati, sicurezza informatica 2020, sicurezza infromatica imprese

Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social