Infrastrutture-critiche-rischi-informatici-Andrea-Biraghi

Infrastrutture critiche: il Covid moltiplica i rischi

Infrastrutture critiche: i cambiamenti apportati dalla pandemia globale COVID 19 stanno esacerbando le vulnerabilità nell’economia globale, tra cui il rischio di paralizzare gli attacchi informatici contro infrastrutture critiche come la rete elettrica.

Infrastrutture-critiche-rischi-informatici-Andrea-Biraghi

Il COVID ha cambiato la nostra vita rafforzando la dipendenza dei paesi da Internet e dalle tecnologie digitali: governi e imprese, anche per necessità, sono diventati sempre più “virtuali”. Tutto ciò negli utlimi mesi ha evidenziato non solo le falle a livello di coordinamento e cooperazione tra le nazioni e le industrie critiche ma ha esposto la nostra fragilità del sistema globale e le nostre vulnerabilità. Ad oggi è quindi necessaria una maggiore resilienza. Lo conferma l’ex segretario del DHS Michael Chertoff – Segretario della Sicurezza Interna degli Stati Uniti sino al 2009 – ma anche la Commissione europea – guidata da Ursula von der Leyen – che ha deciso di finanziare dei progetti dedicati alla sicurezza informatica. Tuttavia Chertoff ha affermato che Russia e Cina si affidano sempre di più ai mezzi digitali per proiettare il loro potere all’estero con pratiche informatiche aggressive ben prima dell’epidemia di Coronavirus.

Sotto queste luci la COVID-19 Cyber Defence Alliance tiene sotto controllo lo scenario criminale informatico confermando che la criminalità informatica, nell’attuale regime pandemico si sta espandendo velocemente.

Infrastrutture critiche e vulnerabilità

Il modo di vivere del nostro Vecchio Contintente e quella del mondo sta per essere cambiato per sempre? Gli eventi degli ultimi mesi fanno riflettere. Le crescenti tensioni in atto, aggravate dall’epidemia, non solo mettono in chiaro la fragilità dei nostri sistemi ma ci avvertono di un rischio dal quale biosgna mettersi al riparo. Oggi dipendiamo come non mai da Internet che sostiene a sua volta le infrastrutture critiche, come la distriubuzione di energia elettrica. A rischio quindi sono le infrastrutture pubbliche: esempio è stata l’incursione informatica nel sistema idrico israeliano, un attacco hacker “altamente accurato”.

Le minacce informatiche, in continua evoluzione, mettono a rischio le sicurezza delle infrastrutture critiche che sono in definitiva veri e propri sistemi strategici, essenziali per una nazione. Uno degli utlimi esempi è la recente vulnerabilità Ripple 20 che mette a rischio le infrastrutture critiche che rimangono obiettivo anche dell’hybrid warfare. Ma non finisce qui perchè c’è CESI Italia aggiunge anche il problema della disinformazione correlata alle fake news: non ultimo il caso sul pericolo del 5G che indebolirebbe il sistema immunitario.

covid 19, criminlaità informatica, cyber attacchi covid 19, cybersecurity, infrastrutture critiche, infrastrutture critiche e covid

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Social